Phoebe Philo esce dal gruppo: l’addio a Céline della regina del normcore

PHOEBE PHILO - Phoebe Philo esce dal gruppo: l'addio a Céline della regina del normcore
Phoebe Philo

 

Per il suo quattordicesimo compleanno le regalarono una macchina da cucire e lei cominciò a personalizzare i suoi vestiti.

Donna riservata e forte, Phoebe Philo, consegna al mondo una visione di femminilità che non deve essere schiava della moda ma attenta alla individuale fisicità.

Una donna che deve prima scegliersi e solo dopo vestire il proprio corpo. Che si assume la responsabilità di un investimento impegnativo (i capi della Philo non sono mai stati a buon mercato) e nutre l’armadio di pezzi raffinati ed essenziali che la rendano sicura di sé. Una donna che non si fa scoraggiare dai propri difetti ma è in grado di aggirarli e valorizzarli nel tempo.

Da sempre sostenitrice del concetto di uniforme, con grande anticipo sulle mode, Phoebe Philo costruisce capi icona che diventino necessari al guardaroba, molto prima che il mondo della moda possa rendersene conto. È così con il pantalone a gamba larga, il maxi cappotto, il doppio trench, la box bag e la famosissima Luggage Tote. È così anche con il sandalo foderato di pelliccia che, nelle passerelle della primavera/estate 2013, fece tanto scalpore per il fatto di essere “brutto”. Ora è uno standard, persino in coda dal panettiere. Qualsiasi cosa Phoebe Philo studi e produca anticipa le tendenze.

FALL WINTER 2018 - Phoebe Philo esce dal gruppo: l'addio a Céline della regina del normcore
Autunno/Inverno Ready-To-Wear ’18, l’ultima collezione Céline progettata da Phobe Philo.

 

La sua è una moda cerebrale non nel senso di complesso, quanto piuttosto di analizzato e strutturato attraverso un processo di libero pensiero.

Dove le deriva tutta questa cultura artistica? Forse da una profonda contaminazione famigliare. La madre, Celia, è una mercante d’arte e grafica. Grazie alla sua professione, l’infanzia di Phoebe assiste addirittura alla nascita della copertina dell’album di Dawid Bowie “Aladdin Sane”. Cresce e si laurea a Londra nel suo College of Art and Design con una collezione che fa già scalpore tra i banchi di scuola. Diventa prima assistente di Stella McCartney all’interno di Chloè nel 1997 e le succede nel 2001 come direttore creativo. Nel 2006 lascia Chloè e si dedica un paio di anni alla famiglia finché non decide di rimettersi in gioco nel 2008 con Céline lavorandovi per 10 anni, fino ad arrivare all’ultima collezione primavera/estate di quest’anno. Esce per la seconda volta da una casa di moda mentre è al suo massimo splendore ovvero nel momento in cui il suo apporto artistico ha prodotto un sensibile aumento di fatturato.

Phoebe Philo è quel giocatore di calcio che abbandona il campo dopo la migliore stagione da bomber. Non attende il declino, lei saluta da vincente e torna alla maison d’appartenenza, quella costruita dal marito e dai suoi tre figli, senza preoccuparsi di dare informazioni riguardanti i suoi piani futuri. Forse ricarica le batterie per buttarsi in un nuovo progetto professionale, forse è solo consapevole che il valore di una donna è soprattutto nello sforzo quotidiano di amare ed accudire i propri cari.

luggage celine - Phoebe Philo esce dal gruppo: l'addio a Céline della regina del normcore
L’iconica luggage bag di Céline.

 

Phoebe Philo sembra non aver paura di perdere nulla, a parte l’essenziale.

Rispetto alle situazioni ordinarie di donne che, nel mondo del lavoro, vengono sbalzate dalla traiettoria durante i loro “fermi famigliari”, la stilista sembra ricaricare le batterie e addirittura maturare valore.

Si calcola che le sue borse vintage siano cresciute di un trenta per cento del loro prezzo nel momento in cui Hedi Slimane l’ha sostituita nella maison francese senz’accento.

Tutto questo a dimostrazione che, per il momento, un accento in più pare faccia molta differenza.

Crea la tua linea di moda!

Siamo la prima trend library tutta italiana che ti offre una panoramica dettagliata delle prossime tendenze fashion.
Se ti iscrivi subito, potrai usufruire di una prova gratuita di 24 ore.
Inizia la prova gratuita