Happy women’s day!

L’8 marzo secondo i brand della moda luxury

festa donna 3 - Happy women's day!
Campagna pubblicitaria “Charm for change” realizzata da Pandora in collaborazione con Unicef (Photo: Pandora)

La Festa della Donna attraverso la storia

Spazio alle donne: la nostra festa è qui!

L’8 marzo si avvicina, ciò significa che sta per arrivare il momento giusto per celebrare le donne in ogni loro sfaccettatura.

Una giornata in cui ricordare le conquiste sociali delle donne, nonché un’occasione per rafforzare ancora di più la lotta contro le discriminazioni di genere e le violenze, o anche solo un momento per riflettere sui capitoli conquistati e quelli ancora da scrivere.

La giornata internazionale della donna è tutto questo e anche di più.
Un modo per portare alto il valore della sorellanza e del supporto tra donne, per ricordarsi da dove veniamo e dove stiamo andando.

Ma da dove arriva questa ricorrenza?
La storia di questa festa ci porta indietro nel tempo.
La Giornata Internazionale della Donna viene infatti istituita negli USA il 28 febbraio del 1909 da parte del Partito Socialista americano, che in quel giorno organizzò una manifestazione a favore del diritto delle donne al voto.

Le manifestazioni per il suffragio universale fecero il resto, e in un clima di tumulti che hanno segnato l’inizio della emancipazione femminile, il giorno 25 marzo del 1911 cadde la goccia che fece traboccare il vaso.
Nella fabbrica Triangle di New York si sviluppò un incendio e 146 lavoratori (per lo più donne immigrate) persero la vita. Dopo questo tragico incidente, le manifestazioni si moltiplicarono e in molti paesi europei nacque la tradizione di dedicare giornate alle donne.

La data dell’8 marzo però entra per la prima volta nella storia della festa della donna nel 1917, quando in quel giorno le donne di San Pietroburgo scesero in piazza per chiedere la fine della guerra, dando così vita alla “Rivoluzione Russa di Febbraio”.

Nel 1946 viene per la prima volta festeggiata questa ricorrenza in tutta l’Italia e, proprio in quel momento, viene scelto anche quello che da lì in poi sarà anche il simbolo di questa festa, il luminoso emblema della celebrazione delle donne: la mimosa, fiore scelto perché fiorisce proprio nei primi giorni di marzo.

festa donna 5 - Happy women's day!
La mimosa: il fiore che celebra le donne (Photo: Getty Images)

La voce delle donne passa attraverso la moda

Ma gli anni passano, i tempi cambiano e ora la festa delle donne non è più solo mimose recapitate a lavoro e dolci cene a sorpresa.
Il sistema moda non si fa scappare nulla e sono sempre di più i brand che cavalcano l’onda di questa festività per realizzare prodotti in edizione limitata o partecipare a importanti raccolte di beneficenza.

Abbiamo avuto una dimostrazione di quanto i temi dell’emancipazione femminile e dell’uguaglianza di genere siano cari al fashion system con la sfilata firmata Dior presentata all’ultima edizione della Haute Couture parigina.

In quell’occasione, la designer Maria Grazia Chiuri ha riconfermato il suo attivismo femminista tramite i capi che ha portato in passerella, realizzati in collaborazione con alcune delle artiste e scrittrici femministe più importanti della scena contemporanea.

Sullo stendardo situato all’inizio della passerella c’è la domanda fondamentale, che ci sembra ancora più forte e chiara nel giorno che celebra le donne: “What if women ruled the world?”.

Come sarebbe se le donne governassero il mondo?
Ed è proprio questo quesito, questo mondo immaginato che ha rappresentato la base di una sfilata che inneggia alla femminilità e al superamento delle regole convenzionali.

Ma spegnendo le luci dei grandi fashion show e scendendo dalle passerelle, anche nel mondo dello sportswear o del pret-a-porter diversi brand si pongono in prima linea per realizzare capi speciali in onore dell’8 marzo.

Come avviene per altre ricorrenze, come San Valentino o Natale, anche la festa della donna dà la possibilità ai fashion-addicted di indossare capi che esprimano il sentimento di un periodo.

Ogni settimana ti forniamo le ultime novità sul mondo moda: iscriviti alla nostra Newsletter!

I capi limited-edition dei brand

Per celebrare la festa della donna, il marchio North Face ha dato forma a un team tutto al femminile che si occuperà di creare dalla A alla Z una speciale collezione firmata dal brand in occasione di questa ricorrenza.

E non solo: la linea sarà la prima in assoluto ad essere prodotta alla Jerash Garment Factory, una fabbrica di sole lavoratrici che si trova in Giordania.

La collezione propone una serie di t-shirt in limited edition, da accompagnare alle tote bags in coordinato.
Il design? Perfetto per celebrare l’8 marzo: la stampa raffigura due donne sulla cima di una montagna, alla fine di una scalata, trionfanti nei loro abiti e tacchi.

festa donne 1 - Happy women's day!
Le magliette stampate della collezione esclusiva firmata North Face e dedicata alle donne (Photo: North Face)

Ma anche il brand sportswear Puma sceglie di partecipare attivamente alla festa della donna.
E lo fa con un’iniziativa nobile: per ogni acquisto effettuato, il brand regalerà all’acquirente un paio di lacci viole e donerà 1 euro a Women Win -l’associazione leader nel mondo per quanto riguarda l’emancipazione della donna attraverso lo sport.

Ma non finisce qui.
Il brand ha lanciato inoltre sui social media l’hashtag #PUMAwoman: per ogni post con questo tag in cui saranno visibili i lacci viola che celebrano la ricorrenza verrà donato un euro extra.

Per il terzo anno consecutivo, l’e-commerce specializzato in brand di lusso Net-a-Porter si unisce all’associazione Women for Women International nella realizzazione di una linea speciale di t-shirt in limited edition.

Venti magliette uniche, disegnate da alcuni dei più grandi stilisti del settore luxury (alcuni nomi? Stella McCartney, Aleza Chung e Isabel Marant), tutte diverse ma tutte unite da un filo conduttore: l’empowerment femminile, la forza e la bellezza di essere donne.

La cosa più bella? Acquistando una di queste t-shirt il 100% del profitto verrà ceduto dal sito all’associazione benefica Women for Women, che da sempre si occupa di aiutare tutte quelle donne che si trovano a vivere in zone di guerra.

Schermata 2020 03 06 alle 20.16.33 - Happy women's day!
La t-shirt realizzata dal brand Nanushka per la collezione International Women’s day di NET-A-PORTER (Photo: NET-A-PORTER)

Nella giornata dell’8 marzo, che sia tramite un fiore o una nuova maglietta, scopriamo di più sulla storia delle donne.
Collaboriamo alla causa benefica che sentiamo più nostra, facciamo un bel regalo alle donne della nostra vita e indossiamo qualcosa che urli a gran voce il nostro pensiero.

Auguri a tutte le donne!

Crea la tua linea di moda!

Siamo la prima trend library tutta italiana che ti offre una panoramica dettagliata delle prossime tendenze fashion.
Iscriviti ora